È l’asse Buonocunto-Angeli a costruire la vittoria in rimonta della Virtus sul San Giovanni, con il primo che sforna assist alla punta che colpisce due volte nel corso della ripresa, la seconda delle quali a pochi giri di lancette dalla fine della partita.
In una gara pesantemente condizionata dalla pioggia che si è abbattuta sulla Repubblica, il San Giovanni trova il vantaggio alla mezz’ora con Stefano Sartini, poi nella ripresa i rossoneri rimangono in 10 per il rosso a Fabbri. La VIrtus approfitta della superiorità numerica e al 66′ Buonocunto dal lato corto dell’area di rigore serve Angeli che da due passi non sbaglia. Il gol della vittoria è in pratica una fotocopia, con il mancino del 10 per l’inzuccata della punta che vale i tre punti e il controsorpasso in vetta alla Fiorita.