Ci vuole più di un’ora alla Virtus per risolvere la pratica Pennarossa, ma alla fine il risultato è piuttosto netto (4-1) e soprattutto arrivano i tre punti che permettono di rimanere a contatto con La Fiorita.
La sfida la sblocca Angeli al 21′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, poi al 31′ pareggia Pintore per i biancazzurri, con l’1-1 che dura fino all’ora di gioco quando Buonocunto, appena entrato, sfrutta un cross di Pecci e fa 2-1.
Il terzo gol lo sigla proprio il 24 con una bella conclusione al volo dopo l’assist di Tortori. Infine, Benincasa cala il poker sul finire del tempo regolamentare con una bella azione personale che lo porta tutto solo davanti al portiere avversario e a batterlo grazie ad una conclusione col destro.